Il mio viaggio con Tony – capitolo 6.

6. Come cambiare qualsiasi cosa nella vostra vita : la scienza delle neuro associazioni.

“Vogliamo modificare immediatamente un nostro comportamento? Dobbiamo da subito associare un dolore insopportabile al vecchio comportamento ed una gioia immensa al nuovo.”

  1. Decidete che cosa volete realmente e che cosa vi impedisce di averlo ora.

NB: La precisione e la chiarezza in merito a quello che desiderate vi darà più potere e creerà le basi per avere quella cosa più rapidamente.

  1. La Leva, ovvero: associate forte dolore all’idea di non cambiare ora e grande piacere all’esperienza di cambiare ora.

NB: “Chi ha un perché abbastanza forte può sopportare qualsiasi come”.

  1. Interrompete il comportamento limitativo.

NB: Esistono varie tecniche per interrompere il nostro Comportamento limitativo o “modulo” o quello di qualcun altro :

  1. Attraverso l’abuso del comportamento distruttivo che s’intende cancellare.

(come si dice: “toccare il fondo…”)

  1. Attraverso un’azione improvvisa che spiazza la nostra mente e sbalza improvvisamente quel comportamento su un piano secondario e lo declassa.

Per spezzare i moduli limitanti si può anche

– Immaginare la situazione che ci tormenta

– Trasformarla ridicolizzandola, come? Velocizzandola, rallentandola, trasformandola in un cartone animato (questa è adorabile), mettendoci una colonna sonora assurda…

– Ora, ripensando a quella sensazione, come vi sentite?

  1. Creare una nuova alternativa potenziate.

NB: Sceglietevi consapevolmente i nuovi comportamenti e le nuove sensazioni da                sostituire ai vecchi.

  1. Condizionate il nuovo modulo fino a quando non diventa costante.

Datevi delle ricompense tutte le volte che fate un passo in avanti.

Rinforzate il comportamento (detto alla Tony).

E soprattutto, fatelo subito!

  1. Mettetelo / Mettetevi alla prova! Come? Anticipando il futuro: immaginatevi di essere nel nuovo modulo che avete scelto, di vivere con il nuovo comportamento che desiderate, di provare le emozioni a cui auspicate…

Considerazioni / Reazioni

Quindi, fino ad ora, chi e cosa mi hanno condizionata positivamente e negativamente?

Quindi, fino ad ora, chi e cosa io ho condizionato positivamente e negativamente?

Quindi, dopo tutto questo, vale ancora la pensa di porsi domande oppure può essere davvero giunto il momento di dare vita a qualcosa di nuovo?

Mentre leggevo questo capitolo ho provato dolore.

Forse Tony non ne sarebbe felice (o forse si!?…Lui che le ama le provocazioni…), in ogni caso non è stato “così forte” da impedire d’immaginarmi domani nel leggere il capitolo successivo, almeno…al momento no…

C’è un “emoticon” che potrebbe descrivere il mio stato attuale

O.°

Dopo questo avrei anche potuto smettere di scrivere per oggi, se non fosse che poi mi sono riletta questa citazione

2015-09-14 16.22.02

e mi sono fermata per un attimo.

Ci ho visto il paradiso.

Il paradiso.

Quello che ci hanno sempre detto che non vedremo fino alla morte.

Quel paradiso li.

Ci ho visto il paradiso quando mi sono chiesta:

“Se questi fossero gli strumenti per liberarci?

Se questi fossero i mezzi per costruirci la vita che desideriamo?

Se questi percorsi di crescita personale, spirituale… (che poi ognuno si sceglie il suo e se lo chiama come desidera) non fossero altro che le Vie per Amarla questa Vita?

E se questo “dolore” che sto provando nel leggere questo capitolo…e se quelle domande di apertura delle mie considerazioni…e se questo libro da paradigma tre non fossero altro che mezzi con il quale costruirci il paradiso

qui,

ora,

sulla terra?

E se anche questa storia del paradiso in cielo fosse falsa e Dio non stia facendo altro che darci tutto ciò di cui abbiamo bisogno per vivercela bene questa vita?”

Ci ho visto il paradiso, qui. Ora.

Ci ho visto una parafrasi in quel capitolo che non si trova al lato delle frasi e nemmeno a piè pagina.

Si trova dentro alle sue stesse parole.

Le ho rilette fino a quando non ho ri-trovato questa frase ad inizio capitolo.

2015-09-14 16.21.35

E qui ho capito perché io sto leggendo questo libro.

… e perché nel capitolo che fino ad ora mi ha recato più sofferenza ci ho visto il paradiso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: