La via della saggezza, la via del dolore.

Ieri, in treno direzione Milano, leggevo questo libro di Joe Vitale: Corso di Risveglio. Arrivata al capitolo sulle intenzioni mi sono resa conto di quante intenzioni inconsce avessi in quel momento. Per esempio un pensiero che mi stava accompagnando dall’inizio del viaggio era che qualcuno potesse aprirmi lo zaino e rubarmi qualcosa. Non era una vera e propria ossessione, era più un pensiero di sottofondo. Un pensiero strano per me, in genere non faccio mai pensieri di questo tipo. Leggendo il libro mi sono accorta di questo pensiero e non ho fatto nulla per modificarlo. Mi sono detta “devo fare qualcosa per modificare questo pensiero” ma poi presa dalla pigrizia non l’ho modificato.

Arrivata a Milano ho preso la metro direzione Loreto. Esco dalla metro e sento qualcosa che si muove dietro di me: un ragazzo stava aprendo il mio zaino e cercando di rubare il mio portafogli. Ho avuto una prontezza di riflessi come mai in vita mia. Ho iniziato ad urlare contro questo ragazzo che preso dalla paura si è messo a correre lasciando cadere per terra il mio portafogli. Ho avuto un momento di sconcerto: era accaduto esattamente quello che temevo. 

Mi sono fermata un attimo per riprendermi. Molti minuti per ringraziare chi dall’alto mi aveva protetta facendo diventare quella che poteva essere un’esperienza di dolore in un chiaro segnale di risveglio. Avevo un pensiero costante, un’intenzione inconscia, l’ho vista, mi ero ripromessa di modificarla e non l’ho fatto. Davanti alla manifestazione nel reale di quel pensiero non avevo più scelta. Mi sono fermata all’angolo di un palazzo e ho deciso di cambiare tutte le mie intenzioni inconsce e consce. 

Ci sono due vie per cambiare noi stessi, le nostre vite, la realtà che ci circonda: una è la via del dolore, l’altra è quella della saggezza. Non siamo obbligati a stare nel dolore, a toccare il fondo, a scoprire quanto siamo potenti nel creare quello che non desideriamo. Quando la via della saggezza si presenta a noi sarebbe meglio non essere pigri e saltare subito dall’altra parte della vita. Ci eviteremmo molte pene. 

Se cambi i tuoi pensieri puoi cambiare qualsiasi cosa. Provare per credere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...